Birra Peroni, in collaborazione con l’Istituto Europeo di Design, ha inaugurato la mostra fotografica “Obiettivo Impresa”. Fino al 16 marzo sarà possibile visitare gratuitamente l’esposizione, un vero e proprio racconto per immagini di luoghi, persone, oggetti e momenti di lavoro quotidiano, sviluppato da cinque talenti emergenti della fotografia nazionale e internazionale.

 

Gli stabilimenti produttivi di Birra Peroni a Roma, Bari e Padova hanno aperto le loro porte agli studenti del corso Triennale in Fotografia IED Roma. Guidati dal fotografo Massimo Siragusa, con il contributo della photo editor Daria Scolamacchia, i ragazzi hanno sviluppato le loro idee creative, cogliendo nel lavoro quotidiano gli aspetti permanenti del “saper fare” impresa. Materie prime, macchinari, oggetti storici, tappi, bottiglie e persone diventano, così, elementi di una narrazione, espressione di qualità e cultura, che si snoda tra passato e presente. Le opere in mostra sono quelle realizzate da Andrea Santamaria, Ivan Cerasia, Thiago Andres Gnessi, Elena Durante e Ivana Bianco, studenti del corso che hanno dedicato le loro tesi finali a Birra Peroni.

 

 

“Talento, italianità e proiezione internazionale sono gli aspetti che legano Birra Peroni e IED. L’Istituto Europeo di Design è il partner naturale di un’azienda che, come Birra Peroni, fa del talento delle sue persone la base del proprio successo, non solo nel mercato italiano ma anche a livello internazionale. Da oltre 170 anni Birra Peroni è simbolo della qualità del made in Italy nel mondo, con radici che affondano nella storia e una costante capacità di innovare, interpretando il presente e immaginando il futuro. Proprio come i giovani talenti IED dimostrano di saper fare”, afferma Cristina Hanabergh, Sustainable Development Manager Birra Peroni.

 

“La storia di un brand può ispirare in modi diversi lo sguardo di un fotografo, e Obiettivo Impresa riassume tutti quelli peculiari della fotografia corporate. I giovani professionisti che espongono hanno inquadrato le strutture, le persone e gli strumenti che incarnano il prodotto Birra Peroni usando ciascuno una prospettiva diversa. Con scatti realizzati in altissima definizione o su Polaroid, con mini reportage o ritratti. Questo rende il lavoro ancor più interessante ed eclettico, una piccola summa del rapporto tra impresa e fotografo”, commenta Max Giovagnoli, Coordinatore Scuola Arti Visive IED Roma.

 

L’esposizione, ad ingresso libero, è visitabile presso IED Roma in Via Alcamo 11, dalle ore 10:00 alle 18:00.

 

Rossella D'Alessandro