Il progetto #MovingCulture, ideato e realizzato da FlixBus Italia e dall’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO, ha vinto la menzione speciale “Under 35” del Premio CULTURA + IMPRESA, giunto alla sesta edizione e nato per premiare le aziende e fondazioni che meglio investono in cultura. #MovingCulture ha unito l’obiettivo di valorizzare i siti UNESCO presenti sul territorio nazionale con l’impegno, insito nel DNA di FlixBus, di incentivare, anche nei giovani, un orientamento sostenibile alla mobilità, verso una prospettiva di turismo responsabile, sfruttando nel miglior modo possibile la spinta all’innovazione. Questo progetto – avviato nel febbraio 2018 e conclusosi lo scorso dicembre – ha incentivato la partecipazione attiva dei giovani nella scoperta della cultura e nella comunicazione all’interno delle varie comunità locali, riuscendo ad aggregare un patrimonio sparso su tutto il territorio nazionale e mettere in relazione istanze culturali distanti fra loro in un Paese che patisce ancora troppo di un evidente gap infrastrutturale.

«#MovingCulture è stata una campagna basata sulla condivisione di valori ben precisi: valorizzazione del territorio, approccio innovativo alla tradizione e attenzione alla sostenibilità. Siamo davvero soddisfatti che ciò sia stato riconosciuto con questa menzione» ha ricordato Sara Venditti, Responsabile Comunicazione di FlixBus Italia. «Grazie alla rete di collegamenti in continua crescita, FlixBus lavora ogni giorno per trasformare l’autobus in un vero connettore di un patrimonio sparso su tutto il territorio, facilitando l’accesso ai luoghi che lo compongono e diffondendo tra i giovani la curiosità della scoperta della ricchezza della cultura italiana».

«Siamo particolarmente felici di questo riconoscimento» ha sottolineato Antonio Libonati, Presidente dell’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO. «Il progetto #MovingCulture ha visto il coinvolgimento di tanti giovani da nord a sud, alla scoperta degli immensi tesori che sono i patrimoni italiani riconosciuti dall'UNESCO. Ma soprattutto è stata l'occasione per promuovere il tema della sostenibilità ambientale e sociale, in linea con la nostra campagna #Unite4Earth».

L’assegnazione del premio ha riconosciuto, infatti, l’importanza del ruolo che hanno svolto i comitati regionali UNESCO, i cui volontari hanno dato vita a un’esperienza unica: 11 video-documentari alla scoperta di alcuni dei più affascinanti siti d’arte italiani e altrettante guide “smart e a portata di click” con informazioni e curiosità sui siti visitati. Le 11 guide sono state messe a disposizione, gratuitamente, per tutti i passeggeri FlixBus che hanno scelto di viaggiare compensando le emissioni di anidride carbonica attraverso una piccola donazione in favore di progetti ambientali.

 

Nicolò Marcon