“Inizia una nuova storia, ma è sempre la nostra storia”. Così Enrico Boccardo, confermato per i prossimi tre anni alla Presidenza della Coalizione del Fixed Wireless Access. La Coalizione punta a portare la banda ultra larga in tutta Italia, zone impervie comprese, grazie alla tecnologia fixed wireless e rappresenta 60 imprese ad azionariato prevalentemente italiano per 8500 addetti. Boccardo è stato confermato con voto unanime del Consiglio Direttivo, durante la terza Assemblea Annuale che si è tenuta oggi a Roma.

Enrico Boccardo è fondatore e Presidente di BBBELL, azienda torinese che da oltre 15 anni si occupa di servizi a banda ultra-larga sul territorio piemontese e ligure, utilizzando infrastrutture di proprietà: connettività Internet, telefonia e servizi avanzati, quali videosorveglianza e centralini virtuali. “Sono molto onorato della conferma alla Presidenza CFWA. Ringrazio tutti coloro con i quali ho collaborato nei mesi scorsi e quelli che mi hanno accordato fiducia oggi, in particolare i nuovi membri del Consiglio Direttivo. Nei prossimi tre anni ci aspettano sfide sempre più alte e stimolanti, ma sono convinto che la nostra compattezza e unità di intenti sarà il segreto per vincerle”

Il nuovo Consiglio Direttivo oltre che da Enrico Boccardo (Presidente) e Alessio Murroni (Vicepresidente) è composto dai seguenti Consiglieri: Fabrizio Bonaduce, Ivan Botta, Andrea Casalegno, Paolo Crocetti, Giampaolo Faini, Gionatan Iovino, Massimo Mancinelli, Alexander Pushkin, Sara Servili. La Coalizione per il Fixed Wireless Access è impegnata ad abbattere il digital divide, offrendo servizi di collegamento in aree impervie dove manca l’offerta di banda larga e ultra-larga. Grazie gli investimenti privati di questi anni nel settore, sono già state collegate ad alta velocità tramite tecnologia FWA tutte le regioni e le province italiane, per un totale di oltre un milione di famiglie e imprese che abitano queste aree.

 

Nicolò Marcon