Heroes, il primo grande concerto in Italia nato e pensato per lo streaming, ha tra i "Partner Istituzionali" Soundreef, società che gestisce i diritti d’autore per conto di oltre 39.000 autori ed editori nel mondo, di cui 22.000 italiani.

Il ricavato dell’evento, che potrà essere seguito via web a pagamento su www.futurissima.net, è stato destinato al fondo ‘COVID19 - Sosteniamo la musica’, creato da Music Innovation Hub con il contributo di Spotify e la collaborazione di FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana); ed è rivolto a sostenere la filiera musicale italiana in questo momento di crisi globale dovuta agli effetti della pandemia.

Il concerto, che durerà più di 5 ore, si terrà dal vivo domenica 6 settembre in diretta dall’Arena di Verona, di fronte ad un pubblico interamente composto da operatori socio-sanitari, gli eroi di questi mesi, e vedrà tornare sul palco più di 40 artisti, tra cui Fedez, Random, Afterhours, Diodato, Mahmood, Salmo, Tommaso Paradiso, Brunori Sas, Achille Lauro, Subsonica, Cara, Franco126, Gazzelle, Gemitaiz & Madman, Ghali, Marracash e molti altri.

“Ci fa molto piacere, in un momento come questo, supportare ‘Heroes’ e poter essere in prima linea nel contribuire al fondo ‘Sosteniamo la Musica’.” – ha commentato Davide d’Atri, Fondatore e Amministratore Delegato di Soundreef S.p.A. – “Il 6 settembre c’è una vera e propria festa della musica, a cui Soundreef non poteva mancare per promuovere e sostenere il comparto in questo delicato momento storico. Nonostante sia stata un’estate quasi senza concerti ed esibizioni live, la musica non si è mai fermata”.

“Heroes è l'occasione per lavorare su tre fattori di cambiamento fondamentali: l'innovazione tecnologica, la responsabilità sociale ed una maggiore unità di intenti di tutto l'ecosistema” – ha dichiarato Dino Lupelli Direttore Generale di Music Innovation Lab.

 

 

Valentina Ricci

 

 

Photo Credits: Eurovision IN